Chi siamo

COS’È RODOPIS?

Nel 2011 l’associazione culturale Rodopis è nata da un desiderio e da una speranza, condivisi da alcuni giovani amanti della cultura antica. Il desiderio di contribuire a mantenere salda la posizione che essa deve avere nel mondo in cui viviamo, divulgando le discipline classiche anche tra i “non addetti ai lavori” in modo libero e indipendente dai consueti modi e logiche accademici. La speranza di contribuire a fornire, tramite lo studio e la conoscenza delle radici classiche dell’Europa, una maggior consapevolezza storica e culturale del mondo in cui viviamo, irrinunciabile per raggiungere un reale progresso sociale e culturale.

E’ per animare una società che troppo spesso prescinde dal sapere umanistico, per rinvigorire un’identità collettiva che superi le barriere nazionali e disciplinari che Rodopis ha favorito e continua a favorire la nascita di una rete sovranazionale di giovani studiosi uniti dall’ambizione di diffondere l’amore per il mondo antico e rendere tangibile il contributo che esso può dare alla contemporaneità.

Per questo motivo crediamo che la ricerca accademica, alla quale una disciplina sana e seria non deve rinunciare, acquisti una dignità superiore se si sposa con la divulgazione, per raggiungere tutti: nelle università, nelle scuole, nei teatri, nelle piazze.

CHE COSA FACCIAMO?

Dalla sua nascita, Rodopis ha operato in tutta Italia, in collaborazione con Università, Enti locali e altre realtà impegnate nello studio e nella divulgazione delle discipline dell’antichità.

Grazie al sostegno dei soci, fino ad ora abbiamo avuto la possibilità di pianificare e portare a termine diverse attività (le trovate in questo sito); per il 2017-2018 i progetti in cantiere sono già tanti:

  • organizzeremo nuovi viaggi di studio in Grecia e nel Vicino Oriente
  • organizzeremo nuovi cicli di “Ricerche a Confronto”, per continuare a dare ai giovani ricercatori un ruolo da protagonisti
  • realizzeremo, a Vicenza e a Urbino, i progetti collegati alle celebrazioni per il bimillenario di Ovidio
  • proseguiremo con la pubblicazione delle ricerche presentate nelle nostre iniziative e a renderle disponibili a tutti
  • continueremo l’attività di traduzione di testi scientifici dall’/all’italiano
  • proporremo nuovi eventi, sempre più grandi e strutturati, per la sede vicentina dell’associazione

 

ORGANIGRAMMA

 

PRESIDENTE

Anna Busetto


VICE-PRESIDENTE

Viola Gheller


CONSIGLIO DIRETTIVO

Maria Consiglia Alvino

Anna Busetto

Viola Gheller

Chiara Mazzotti

Alessandro Roncaglia


SOCI OPERATIVI

Simone Agrimonti

Federico Alpi

Maria Consiglia Alvino

Roberto Batisti

Anna Busetto

Viola Gheller

Pietro Liuzzo

Chiara Mazzotti

Emiliano Mele

Valeria Melis

Sara Ranieri

Angelo Rollo

Alessandro Roncaglia

Anna Sassaro

Matteo Zaccarini


Commenti chiusi