A PARTIRE DA OVIDIO – URBINO, OTTOBRE 2017 – MAGGIO 2018

In occasione del bimillenario della morte di Ovidio, stiamo organizzando a Urbino una serie di eventi, che si svolgeranno a partire da novembre 2017 per concludersi a maggio 2018.

L’obiettivo è quello di commemorare il poeta latino e, contemporaneamente, dare avvio a una riflessione ampia e multidisciplinare su alcuni nuclei tematici ispirati alla sua opera: l’esilio, l’abbandono, la metamorfosi e la crisi di identità sottesa al concetto di trasformazione.

L’iniziativa sarà composta da quattro eventi:

  • Organizzeremo il XII ciclo di Ricerche a Confronto (7, 14, 21, 28 novembre 2017), che sarà dedicato al tema “Le forme del pianto”: con un approccio interdisciplinare, ci proponiamo di indagare le modalità espressive del dolore individuale e collettivo, dell’abbandono, della lontananza forzata dalla patria e dagli affetti. CLICCA QUI PER LA CALL FOR PAPERS
  • Ospiteremo la performance teatrale e l’installazione Metamorfosi, a cura di Giulietta Gheller e Debora Pradarelli (30 novembre 2017).  Le due operazioni artistiche vanno intese organicamente tanto dal punto di vista delle scelte estetiche quanto dal punto di vista dell’elaborazione concettuale. Esse sono infatti accomunate dalla riflessione condotta sul testo ovidiano, dalla presenza in entrambi i momenti delle sculture di Giulietta Gheller (“Metamorfosi uno: amore nascente“, “Metamorfosi due: dalla morte alla vita“, “Metamorfosi tre: amore fusionale“), da un tessuto sonoro di voci e suoni curato da Debora Pradarelli e da elementi e scelte stilistiche ricorrenti. La messa in scena declinerà il testo delle Metamorfosi attraverso le possibilità performative e dinamiche intrinseche al linguaggio teatrale. L’installazione permetterà da un lato di conservare tracce visive e sonore dello spettacolo teatrale, dall’altro di rimodulare il rapporto con il testo in modo da portare la narrazione sullo sfondo, e valorizzarne il portato evocativo. La performance teatrale è già stata inserita nel cartellone del festival Conversazioni 2017 – 70° ciclo di spettacolo classici, in programma a Vicenza tra settembre e ottobre 2017.
  • Ancora ispirato al tema della metamorfosi sarà il Workshop Internazionale Metamorfosi: identità in smottamento(30 novembre-1 dicembre 2017): con un approccio spiccatamente interdisciplinare, si affronterà il concetto di metamorfosi sarà affrontato da un punto di vista epistemologico, a partire dalla tragedia vissuta da alcuni personaggi ovidiani: quello della perdita di identità, della difficoltà di riconoscersi in una nuova forma, di entrare in contatto simbiotico con l’alterità. I relatori saranno invitati ad assistere alla performance Metamorfosi, che costituirà così parte integrante della riflessione. Ad arricchire la discussione, parteciperanno al Workshop il Prof. Fancesco Remotti (Università di Torino) e il Prof. Massimo Fusillo (Università dell’Aquila), cui saranno affidate le keynote lectures di apertura e di chiusura dei lavori. La call for papers è disponibile qui.
  • In collaborazione con il Liceo Raffaello di Urbino, parteciperemo all’organizzazione del laboratorio teatrale Heroides: i partecipanti al laboratorio prenderanno spunto dall’opera ovidiana per dar vita a uno spettacolo originale, che sarà messo in scena a Urbino nel maggio 2018.

Commenti chiusi